SACRED SONG

SÁNDOR VÁLY Sacred Song

Una nuova installazione sonora dell’artista ungherese ispirata a Ildegarda di Bingen è ospitata nei suggestivi spazi della chiesa-museo di San Francesco a Trevi

Venerdì 1° ottobre, alle ore 15:00, presso la chiesa di San Francesco a Trevi (PG), è presentata al pubblico l’installazione sonora Sacred Song. Si tratta di una installazione audio ideata dall’artista ungherese Sándor Vály che consiste in otto speaker dai quali esce una musica appositamente realizzata dall’artista. L’opera si basa sul corale O Vis Aeternitatis di Hildegard Von Bingen. L’installazione sonora funziona in cerchio con gli altoparlanti dall’aspetto scultoreo e crea un suono ambientale e avvolgente. La voce del soprano Júlia Heéger inizia da un singolo canto e poi raddoppia dopo ogni giro. Alla fine saranno 524.288 le voci via via sovrapposte dando vita a una imponente massa sonora continua che è l’essenza stessa dell’opera di Hildegard Von Bingen. Secondo Sándor Vály: “La genesi dell’opera non è nel canto, ma nella constatazione che nelle chiese manca la danza, mentre sono presenti tutte le altre forme d’arte, come pittura, scultura, musica e architettura”. Quindi, l’obiettivo originale del progetto diventa reintegrare la danza negli spazi sacri, mediante l’opera di Hildegard Von Bingen, che, grazie all’installazione sonora di Sándor Vály, cattura e trasmette il movimento interno derivante dal suono.

INFO Titolo: Sándor Vály. Sacred song Genere: arte contemporanea. Installazione sonora Artista: Sándor Vály con Júlia Heéger (soprano) A cura di: Maurizio Coccia Inaugurazione: venerdì 1° ottobre 2021, ore 15:00 Date: dal 2 al 10 ottobre, dal martedì alla domenica 10:00-13:00; 15:00-18:00. Il 10 ottobre 10:00-18:00. Per informazioni alla visita: info@museitrevi.it, 347 0796571 Sede: Chiesa-museo di San Francesco, Trevi (PG), Italy Segreteria: Associazione Culturale “Palazzo Lucarini Contemporary” (Presidente Giovanni Curti) In collaborazione con: Menti Associate – partner in ospitalità e comunicazione per valorizzazione arte e territorio Ente patrocinatore: Comune di Trevi (Sindaco Bernardino Sperandio) Con il sostegno di: Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno e Art Promotion Centre Finland.

SÁNDOR VÁLY Nato nel 1968 a Budapest, Ungheria, intraprende studi d’arte nel suo paese d’origine. Si trasferisce poi in Finlandia dove diviene membro dell’Unione dei pittori finlandesi e della Tarihstan Academy. Nel suo lavoro hanno un ruolo preminente il suono e la musica. Parte della sua produzione è dunque dedicata alla realizzazione di concerti, progetti musicali, film e performance sempre in bilico tra i diversi linguaggi espressivi usati in modo funzionale all’espressione di idee e suggestioni vitali. Ha esposto prevalentemente in Ungheria e in Finlandia dove la sua opera è parte delle collezioni pubbliche. Attualmente risiede a Trevi (PG). Per approfondimenti: https://sandorvaly.com

Júlia Heéger Nata in Ungheria, il soprano si è laureata all’Accademia di Musica Liszt Ferenc (direzione corale) e all’Università delle Arti di Helsinki, dove ha conseguito un master in canto nel 2017. Attualmente vive in Finlandia, è membro del Coro da Camera di Helsinki, che esegue e registra regolarmente musica contemporanea.

Hildegard Von Bingen (1098-1179) fu una badessa mistica e naturalista tedesca dalle molteplici attività, la cui opera coprì i campi delle scienze naturali, della medicina, della filosofia, della poesia e della musica. È considerata la prima donna compositrice in Europa.

INFO COVID L’accesso ai locali sarà frazionato nel rispetto delle disposizioni previste dal Governo e sarà obbligatorio l’uso della mascherina. All’ingresso sarà misurata la temperatura di ciascun partecipante. Con una temperatura pari o superiore a 37° C. l’accesso sarà impedito. Gel igienizzanti e mascherine saranno a disposizione anche all’interno. Il distanziamento sociale sarà rigorosamente rispettato.

ORARI

Da Gennaio a Marzo:
Venerdì Sabato e Domenica 10:00–13:00 e 15:00–18:00

Da Aprile ad Ottobre:
dal Martedì alla Domenica 10:00–13:00 e 15:00–18:00

Novembre:
dal Venerdì alla Domenica 10:00–13:00 e 15:00–18:00

Dicembre:
dal Martedì alla Domenica 10:00–13:00 e 15:00–18:00

Il museo è chiuso il 25 dicembre e il 1 gennaio

INFOLINE

+39 0742 381628